Festa dell PACE 2016

02_LocandinaCarissimi
Come ogni anno, l’Azione Cattolica dei Ragazzi dedica il mese di gennaio al tema della Pace (tema quanto mai attuale, visti i recenti eventi che richiedono, in primo luogo, di pregare intensamente). Come consuetudine, il Mese della Pace culminerà l’ultima domenica nella Festa della Pace, che celeremo quindi il 31 gennaio 2016 presso il Palazzetto dello Sport di S. Stefano di Camastra.
Sulla linea del messaggio del papa per la 49a Giornata mondiale della Pace (Vinci l’indifferenza e conquista la pace), il tema che ci orienterà nella preparazione della Festa e durante la stessa, sarà proprio quello della indifferenza, espresso nello slogan “IN LINEA CON LA PACE”.
Tale slogan vuole sottolineare la necessità di restare sempre “in linea”, sia per non correre il rischio di “deragliare” dai binari che ci portano alla pace, sia perché vogliamo impegnarci ad essere connessi (“on line”) e attenti al mondo reale anziché a quello virtuale.
Nel viaggio della nostra quotidianità, tanti canali infatti (Auricolari, Facebook, whatsapp, smartphone… ), ci distraggono e ci fanno restare indifferenti a quello che succede attorno a noi.
Come ci ricorda il papa, l’indifferenza nei confronti delle piaghe del nostro tempo è una delle cause principali della mancanza di pace nel mondo.
Nell’anno del Giubileo della Misericordia, vogliamo allora usare le opere di misericordia corporale e spirituale come uniche “armi” per lottare contro l’indifferenza e raggiungere la pace, staccando così lo sguardo da tutto ciò che distrae. Ogni gruppo parrocchiale è chiamato a riflettere e attuare nelle settimane precedenti, una delle opere di misericordia corporale e spirituale. In sintonia con il tema giornata, ogni gruppo è invitato a costruire un vagone in cartone di misure 60x40x37 circa con i nomi dei “passeggeri” (ovvero i ragazzi del gruppo). Il vagone così personalizzato e arricchito, rappresenta l’opera di misericordia
attuata (o da attuare) per vincere l’indifferenza. Il vagone dovrà essere portato alla giornata ove, insieme a quelli degli altri gruppi, costituirà il “treno della pace”. I gruppi possono altresì preparare cartelloni o striscioni da portare durante la marcia.
Inoltre ogni parrocchia è inviata a preparare una domanda che un ragazzo rivolgerà ad uno degli ospiti che, quest’anno, saranno attinenti ad alcune delle opere di misericordia corporale: un medico (visitare i malati); un cappellano di carcere (visitare i carcerati); un volontario missionario (dare da mangiare agli affamati).

Di seguito riportiamo il programma di massima:
Ore 9.00 Arrivi presso Piazza della Robbia detta anche Piazza Padre Pio (si raccomanda la
puntualità)
Ore 9.15 Marcia della pace, rientro a piazza Piazza della Robbia e trasferimento al Palazzetto
Ore 11.00 Saluti autorità, presentazione e interventi ospiti
Ore 11.45 S. Messa presieduta dal Vescovo
Ore 13.00 Pranzo a sacco
Ore 14.30 Giochi e incontro adulti
Ore 16.00 Consegna premi, sorteggio, saluti

Saluti a tutti 😉

Precedente Festa GIOVANI-ISSIMI (rinviata) Successivo Ritiro di Quaresima 2016